Clizia a Cerreto d’Asti

 

 

Il 6 e 7 Maggio a Cerreto verrà inaugurata la mostra di MARIO GIANI in arte Clizia, ceramista scultore e pittore. L’esposizione è realizzata in collaborazione  con Linea d’Acqua e Associazione 900. Una vita dedicata interamente all’arte, quella di Clizia, così amava essere chiamato Mario Giani, anche dalle persone più care, un continuo movimento geografico ad inseguire progetti, come quello della fondazione della Colonia Artistica Internazionale degli Artisti, a Bussana Vecchia, da lui posta in atto nel 1958, stabilendosi tra le rovine di una città resa fantasma dal terremoto ottocentesco che l’ha rasa al suolo. Progetti utopici e difficili da realizzare, ma segno della grande passione per l’arte e per la diffusione della tecnica e della creatività. Clizia, infatti, non solo ha sperimentato ed impiegato con risultati eccellenti tutte le forme d’arte, ma si è sempre mosso in prima persona per diffonderne il sapere al maggior numero possibile di persone. Propensione alla didattica che ha portato frutti quali libri sulla ceramica e sulla creatività con materiali poveri, ma anche laboratori per disabili o per ragazzi di strada. Dalla ceramica, tecnica a cui lo si associa più frequentemente, alla riscoperta e all’impiego massiccio del monotipo, quasi come forma principale della sua espressività su carta, dalla grande abilità nella linoleografia a più colori alla collaborazione come illustratore con case editrici di prestigio, dal gioiello artistico al gioco di carta, Clizia ha attraversato con curiosità ed inventiva il mondo dell’arte, lasciando opere di grande interesse e solidità. Colore, giocosità, poesia e fantasia, linee decise e inconfondibili, texture ceramiche e tratti di matita, raccontano la storia di Clizia. Le citazioni artistiche, letterarie e cromatiche della sua opera ne mettono in evidenza il genio compositivo e l’originalità, ma allo stesso tempo il bagaglio culturale e la dedizione che gli hanno permesso una creatività così ricca e la produzione di un così grande patrimonio artistico. Ringraziamo la famiglia per le opere in esposizione.

http://museoclizia.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *